Posts from the ‘Pensieri’ Category

LE SACRE SINFONIE DEL TEMPO

LE SACRE SINFONIE DEL TEMPO

Franco Battiato

 

Il filosofo greco Eraclito diceva: “Panta rei os potamòs”, od almeno a lui e’ attribuita la frase, probabilmente piu’ antica: “tutto scorre come un fiume”. Il senso di questa celebre frase è che ogni cosa cambia, e nulla permane. Come l’acqua di un fiume che scorre, così è per noi: ogni istante siamo diversi. E tutto è impermalente, mutevole. Il tempo stesso, che trascina, come un fiume, gli eventi nel fluire degli istanti, mutando le cose, e noi stessi. Noi siamo l’acqua in questo fiume del tempo. E passano gli anni, e come l’acqua di un fiume, anche noi lasciamo traccia nel greto del fiume della vita.  E sono le memorie. Quelle, forse, permangono, o forse no. E passano gli anni, e il tempo della nostra vita.

Si, tutto scorre come un fiume. E come il tempo. Ed io, in esso, ci nuoto, percependone le onde, le forme, i suoni. E lo penso come un fiume, il tempo. Il tempo  che, seppur mi pare impermanente, ed effimero, come un fiume, come un fiume deve avere però anche una sorgente.  Ed  una foce. Forse è questo il senso della vita e del nostro vivere, agire, crescere, e cambiare. Come l’acqua di un fiume raggiungere il mare, in cui tutto confluisce, e, forse, lì vi permane. Non sappiamo…ecco che, mi vien da pensare, sarebbe giusto lasciarsi trasportare, e cambiare, dal tempo.  Ma dove, questo cambiamento, e questo vivere, porta?

Sappiamo che la vita ha un inizio, uno svolgersi, ed una fine. Perciò,  quali che siamo i cambiamenti, qualche che sia il cammino, tale cammino appunto cessa. Allora? Allora, domandiamoci se noi, il nostro tempo finito, il nostro percorso individuale, sia parte di uno scopo universale,  di una meta, di un compimento. O forse noi , anche – o soprattutto? – nella nostra individualità, siamo destinati a qualcosa d’altro, oltre il tempo, in altra cosa.  Chissà.

Nella canzone c’è una frase, un pensiero che viene poi ripetuto anche alla fine: “..con una idea: che siamo esseri immortali caduti in terra nelle tenebre- dall’eterno.  Destinati a errare, nei secoli dei secoli, fino a completa guarigione…”. Certo, questo non lo sappiamo. Nessuno sa se davvero le cose stiano così. Ma, pur non sapendo, diciamo, con fin troppa certezza, che la vita è questa sola, che “si vive una volta soltanto”, “si nasce e si muore una volta sola” e via discorrendo. . Credere, non credere, la questione non è questa: semplicemente, non lo sappiamo. “Si vive una volta sola”, diciamo e sentiamo spesso dire. 

Ma è davvero così? Ne siamo proprio sicuri? Io so solo che se fosse solo questa, la vita, se non c’è invece un oltre,  (karma o “escatologia finale” non import…a) , il senso dell’esistere sarebbe davvero limitato. Limitato a questi nostri pochi, miseri anni, dalla finitezza, dalla  nostra caducità. Io non lo credo per fede vera e propria, ma mi piace sperare che la vita non sia solo questa, che siamo altro. Certo, “la nostra personalità e’ registrata nei neuroni, un prodotto di elaborazioni del cervello”, come mi ha detto un amico discutendo su questo. Ma non e’ detto che noi si sia soltanto questo. Certo, può essere. Nulla lo smentisce, sul piano della logica umana la cosa sembra anzi calzare a pennello. non e’ da escludere che la vita sia questa sola.  Ma speriamo  proprio di no, altrimenti siamo messi malino.

CIAO

Marghian

 

Annunci

“LETTERA”: LA VITA QUOTIDIANA, I RICORDI, LA RICERCA DEL SENSO DELLA VITA

LETTERA

FRANCESCO GUGGINI

La succinta ed esauriente descrizione del quotidiano, i ricordi, i rimpianti ed i

dubbi sulla vita. Ecco quale è il valore poetico e di pensiero di questa canzone.

8*******************************************8

 Ma…cosa ci suggeriscono queste parole? 

 Che la vita e’ un “lento scorrere senza uno scopo”?

Forse la vita e’ solo un affannarsi o e’…..qualcosa di piu’? 

E che dire del sentirsi…di non essere stati quello che avremmo voluto

essere, rivedendo quel “fantastico piano” sul nostro passato?

Tutti abbiamo dei rimpianti, delle cose che abbiamo perso.

E..il tempo, chi ce lo rende? Domande, dubbi, ricordi.

 Amici, libri, eventi di tutti i giorni che si rincorrono e che ci  passano davanti.

Come i fotogrammi di un film gia’ visto.

Come i caratteri di una lettera gia’ letta e messa da parte

 “La fine triste della partita e il lento scorrere di questa..cosa chiamata vita”

Ricordi, rimpianti….fine. Ma la vita, allora, che senso ha?

 Questa vita ha certamente un senso..ma quale?

Nessuno lo sa. Neppure, io credo,  le persone piu’ ottimiste. 

 E, forse, nemmeno il credente o il saggio. Questi, se mai, lo cercano.

Così come, in fondo, lo cerca chi dice che…un senso non ci sia.

CIAO

Marghian

GUARDARSI DENTRO. PER CONOSCERSI

NEL PROFONDO DELL’ANIMA, NEL SILENZIO

deep_consciousnessUn vasto mondo esiste in noi. Per vederlo, occorre guardarlo

PER CONOSCERSI

*                *

E’ soprattutto nel silenzio della introspezione  che la nostra voce sale dal profondo del nostro essere. Noi stessi siamo la persona che meno conosciamo. Noi stessi siamo il vero metro di misura, anche per come dobbiamo conoscere ed amare gli altri. “Amare gli altri come noi stessi” e’ un paragone alquanto impegnativo, che e presuppone il conoscere noi stessi; di modo che possiamo, conoscendoci meglio, proiettarci negli altri, dopo aver ascoltato nel silenzio la voce interiore di quella persona, ancora sconosciuta a noi stessi..che siamo noi stessi.

CIAO

Marghian

 

 

PANTA REI OS…KRONOS

PANTA REI OS…KRONOS

clockclock 2

“Tutto scorre..come il tempo”

Il filosofo greco Eraclito diceva: “Panta rei os potamòs”, “tutto scorre come un fiume”. Il senso di questa celebre frase è che ogni cosa cambia, e che niente e’ mai come prima. Come  l’acqua di un fiume che scorre, cosi’ è per noi: in ogni istante siamo diversi. E tutto, nel mondo, è impermanente, mutevole. Il tempo stesso, che trascina, come un fiume, gli eventi nel fluire degli istanti, cambia e…ci cambia. Noi siamo l’acqua in questo fiume del tempo. E passano i secoli e gli anni, e come l’acqua di un fiume, anche noi lasciamo traccia nel “greto” di questo fiume della vita.  Sono le memorie, impresse in questo suo “letto” come impronte, lasciate dal passaggio di uomini e cose. Quelle memorie, per molto tempo, permangono, ma anch’esse sono destinate a trasformarsi, persino a scomparire. Si, tutto scorre, come…il tempo. E noi, in esso, camminiamo e ci trasformiamo, mutando nelle nostre situazioni esteriori come negli stati interiori. Come in un fiume che, seppur impermanente, ha una sorgente…e d una foce. Forse è questo il senso della vita e del nostro cambiare. “Raggiungere il mare”, dove tutto confluisce e, forse , vi rimane. Il mare, in questa metafora,  e’ il termine del corso degli eventi  o..tutto ricomincia, o continua… a fluire? La vita, questa ineffabile corrente, e’ come un segmento, con un inizio ed una fine o e’ come…una retta, che non ha ne’ inizio, e ne’ fine?  Non lo sappiamo. Ma certo e’ che,  nel fiume del tempo, si svolgono tutti gli eventi, quale che sia la meta finale o che ce ne sia, o no, una. In questo perenne scorrere, anche io-come ognuno di noi-  mi lascio trasportare, e ..cambiare. Il tempo, che cambia e rende impermanenti e mutevoli tutte le cose, e’ in certo senso immutabile. Lo e’…nel  suo mistero, e nel suo continuo procedere, mutando gli eventi e le cose, trascinate dalle correnti della vita. Ciao.

Marghian

PENSIERO DI UNA SERA..DI PRIMAVERA

“UNA RONDINE NON FA PRIMAVERA”

rondine 1

COSI’ DICE IL PROVERBIO

EPPURE, NOI,LA RONDINELLA SOLITARIA, NON LA VEDIAMO MAI

SVOLAZZARE D’INVVERNO, IN FACCIA AL CIELO GRIGIO E CUPO.

ELLA NON VOLTEGGIA SOPRA I CAMPI INNEVATI, NE’ SI FA TRASPORTARE

DA FREDDE CORRENTI DI TRAMONTANA.

LA…RONDINELLA SOLITARIA VOLTEGGIA SOPRA I PRATI VERDI, QUANDO IL SOLE

CI RISCALDA CON IL SUO TEPORE, E LA BREZZA DEL MATTINO E’ PIACEVOLE E

CI RASSERENA IL CUORE. ALLORA, UNA RONDINE, ANCHE DA SOLA….

ver _1

FA PRIMAVERA!

QUESTA  MATTINA, MENTRE CAMMINAVO  IN PINETA, VICINO AL MARE,, HO VISTO UNA RONDINE VOLARE.  NEL VEDERLA VOLTEGGIARE SOPRA LE CASE, HO ESPRESSO QUESTO PICCOLO PENSIERO…. CHE E’ IL MIO SALUTO PER VOI QUESTA SERA. *SI, UNA RONDINE, PUR SE DA SOLA, “FA PRIMAVERA” E CREDO CHE ELLA, POVERINA, CE LO VOGLIA DIRE. SI, ELLA CI VUOL DIRE: “ANCHE IO….SONO LA PRIMAVERA“. E CHE…LA PRIMAVERA ESISTE, NONOSTANTE I…NOSTRI INVERNI

CIAO, AMICI

Marghian

❀ Rоѕa ❀

♥ Chiunque può simpatizzare con il dolore di un amico,ma solo un animo nobile riesce a simpatizzare con il suo successo ♥

MI...semplicemente ♪☕♫

Le belle parole dei saggi e dei poeti di tutto il mondo mi aiutano spesso a dire quello che non so esprimere

Con scudo e anfibi...

in direzione ostinata e contraria (Faber)

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

Chi trova un amico trova un tesoro

La vita è il frutto della nostra immaginazione

Pensieri...solo pensieri...

Per alcune persone, i libri fanno la differenza tra felicità e infelicità, speranza e disperazione, una vita degna di essere vissuta e una orribilmente noiosa.Anjali Banerjee♦♦Nel serpente il veleno è nei denti, nella mosca è nel capo, nello scorpione nella coda, nel malvagio in tutto il corpo.

Marghian - Music blog

Just another WordPress.com site

Semprevento's Blog

Amo il vento e tutto ciò che accarezza

Cayenna

Essere se stessi contro ogni violenza

la vita va...

Just another WordPress.com site

MALI & LINO

Just another WordPress.com site

~ A l b a ~

camminando insieme a voi.....

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: