Posts from the ‘MOMENTI’ Category

L’INETRVALLO CONTINUA: LAVORI IN CORSO, IN CASA :)

ANCORA INTERVALLO

Giocoforza, devo dare il bianco a quasi tutta la casa (e sarà bianco davvero, a parte il rosa della cucina che ho dato l’altro anno).

Ciao. Sono in ferie dal 4 luglio. Anche per me arriva l’indipendence day, il giorno dell’indipendenza – dal lavoro- . Sono soltanto ferie, mi devo  accontentare. E mi dovoro’ accontentare per alcuni anni ancora, grazie a quella befana piangitrice della Fornero, “chi ‘dda cùrra’  sa Justitzia chi ‘dda cùrrada- “che la rincorra la Giustizia, che la rincorra”, e’ una nostra colorita espressione di benedizione, praticamente è il nostro “che la possino ammazza’”  .. 😆 -. Forza  e Pazienza… E poi ci sono i miei lavori in corso, da lunedi’ comincero’ alla grande. Credo che sarò impegnato almeno per due settimane. La terza settimana di ferie, prima del rientro in servizio, sarà dedicata al mare. Almeno spero.  Le circostanze non mi permetteranno di operare sul blog.  Questo a livello di post, ma spero di potervi comunque scrivere qualche commento, magari con lo smartphone (forza e coraggio…), in attesa di ricominciare a scrivervi qualcosa, sugli argomenti che sapete. Adesso, tanto per “cambiare”.. 🙂

IMMAGINI DAL COSMO

Seguirà, non so quando, la seconda parte del mio post sulle stelle.

IPOTESI DI BASE SUGLI  UNIVERSI PARALLELI

Approfondirò questa cosa. Tanti universi, raga’,  ci pensate? Ne riparleremo.

CIAO PER ORA

A presto,  

Marghian 

(Dimenticavo, vi faccio vedere ancora la mia casa, qui in questo post di 5 anni fa)

Annunci

INTERVALLO – SHRDN

INTERVALLO

SHRDN

Ciao. Per questo intervallo fra la prima e la seconda parte del post “Anche le stelle nascono, crescono, muoiono..“… ho scelto questo video sul mistero degli antichi sardi. “SHRDN”. Vi sarete chiesti, leggendo il titolo del post, cosa volesse dire. E’ la traslitterazione di una antica parola semitica,  “shardan” (le lingue semitiche hanno solo le consonanti), nome con cui era designato il misterioso “popolo del mare”  e da cui chiaramente deriva la parola “sardegna”.  Del mistero degli “Shardan” avevo già scritto,  in questo post ed ho intenzione di scrivere  ancora sull’antica Sardegna;  ma dopo che avrò pubblicato  la seconda parte del post precedente. Per intanto, vi lascio da guardare  questo video.

  •         *

Gli antichi sardi non sono conosciuti come i Greci, i Galli o i Vichinghi. Ecco che molti sono i lati oscuri ed  alcune cose si basano su ipotesi, ora credibili, ora meno;  come ad esempio si sprecano le ipotesi su da dove veniamo noi sardi: “Africa”, “Penisola italica”,  “Medio Oriente” (c’è una vera e propria piramide “ziggurat” in quel di Sassari-guardate bene da 3,53 a 3,56 minuti di video-, e c’erano i Fenici ma questi sarebbero arrivati dopo, all’inizio dell’ epoca storica fondando alcune città fra le quali “Karalis”,divenuta poi  Cagliari, “Tharros”-li’ ci ho fatto servizio per tre anni- , “Nora” etc.) “Paesi Nordici” (il video dice che siamo discendenti degli antenati dei Vichinghi, cosa forse non del tutto campata in aria-guardate i modellini delle navi nuragiche! I “bronzetti” sono dell’epoca, cioè di  3000 anni fa almeno-); e poi  “Da Atlantide” (anzi per alcuni  la Sardegna era..Atlantide, la tesi di Sergio Frau), “Dalle Isole Britanniche” (verosimile! Pensate alle similitudini fra le strutture megalitiche inglesi e quelle sarde), “Dal centro Europa” e  piu’ ne ha piu’ ne metta,   e  persino “Da altri pianeti” (e’ una teoria pure quella, eh? Magari fosse.. 🙂 ).

Allora, da dove veniamo noi sardi? Dato che la gente, da che mondo e’ mondo, ha sempre dovuto migrare, un po’ da quasi tutti questi posti credo, altri pianeti a parte. A parte?  mmhhh  🙂  

Ma poi in fondo,  questo sarebbe il mistero meno importante: e’ come chiedersi da dove vengano gli inglesi, i tedeschi, gli italiani oppure  i greci.  Riprenderò questo discorso insieme ad altre considerazioni, ma più avanti in un prossimo post.

 CIAO 

Marghian

 

E’ ARRIVATO UN ALTRO CAPODANNO: IL MIO PERSONALE

“Eraclito diceva: “Panta rei os potamòs”, “tutto scorre come un fiume”. Il senso di questa celebre frase è che ogni cosa cambia. Come l’acqua di un fiume che scorre, cosi’ è per noi: ogni istante siamo diversi. E tutto è impermanente, mutevole. Il tempo stesso, che trascina, come un fiume, gli eventi nel fluire degli istanti, cambia e…ci cambia. Noi siamo l’acqua in questo fiume del tempo. E passano gli anni, e come l’acqua di un fiume, anche noi lasciamo traccia nel greto del fiume della vita. E sono le memorie. Quelle, forse, permangono, o forse no. E passano gli anni”  (Marghian)

  •   *    *    *

Ciao.  “E passano gli anni”, recitava un mio precedente post.   Infatti,  anche quest’anno  è arrivato il mio Capodanno personale (cosi’ io chiamo i compleanni), e’ cominciato proprio oggi  l’anno n. 64 dalla mia nascita (data certa). Perciò sono  63  appena compiuti. Non e’ certa l’ora, verso le 2 del mattino mi diceva sempre mia madre. Ma tradizionalmente si considera la mezzanotte come l’inizio del giorno di nascita (birthday), percio’ nessun problema.  Il problema e’ piuttosto che gli anni passano ed io invecchio (problema comune, mezzo gaudio….). Pero’, questo e’ un problema che voglio avere (a differenza di altri..) per molti anni ancora, fino ai classici 100 o forse piu’, “questo lo sapra’ il dio” come diceva sempre mio padre, razionale ma fatalista.

space_birthday

“Happy Birthday”. Con i pianeti. Chiaro no?

Ed anche Google mi fa  gli auguri

google-wishes- to- me

WordPress deve essere un po’ stanco, ha difficoltà ad accettarmi le modifiche. Si legge, dai!

La musichetta non e’ “happy Birthday to you”, ma una musica irlandese che ho suonato qualche anno fa (a proposito di anni), tanto per cambiare un po’.

CIAO

Marghian

BUON 2016

Il mio orologio fa le 11,30. Mi sono svegliato abbastanza bene, ho preso il mio tempo  🙂

I MIEI AUGURI “UFFICIALI”

(Nel senso che sono i primi, dopo la mezzanotte)

HAPPY NEW YEAR(1)

Il mio augurio e’ CHE PER TUTTI VOI SIA UN ANNO DI… le stesse cose che si scrivono sempre in queste circostanze. Quelle che tutti ormai conosciamo e che desideriamo, e non solo a Capodanno (giustamente).  Le stesse cose, ma che io vi auguro con la mia sincerità.

CIAO

Marghian

JE SUIS PARIS

paris

“La morte di qualsiasi uomo mi sminuisce, perché io sono parte dell’umanità.

E dunque non chiederti mai per chi suona la campana: essa suona anche per te”

(John Donne (1572 – 1631), poeta e religioso inglese.

CIAO

Marghian

SEGNALI DI VITA – TRANQUILLI, E’ SOLO UNA CANZONE

FRANCO BATTIATO

SEGNALI DI VITA

E’ soltanto una canzone, infatti 🙂 .

Ma l’argomento e’ “quello”, anche nelle immagini del video.

Da domani, fino al 12 di agosto, saro’ a Torino.

Forse riuscirò a scrivervi qualcosa anche da li’

(Almeno i commenti, ma non escludo qualche post)

A PRESTO

Marghian

COME MI VA, ORA? ANDANTE..

ANDANTE, APPUNTO. COME QUESTA MUSICHETTA CHE SENTITE

andante

Le prime note del mio brano, “andante”, prese dal file musicale “Encore”, tramite il programma “paint”

Ciao, amiche ed amici. Va meglio, rispetto a qualche giorno fa. Non ho perso giorni di lavoro. Domenica sera avevo ancora febbre. Non era molto alta, 37,7, ma mi sentivo di averla a 39. Sapete, un po’ come si dice della differenza fra la temperatura (climatica) reale e quella effettivamente percepita. Poi, ci si mette anche Flegetonte, cosi’ lo chiamano, l’anticiclone africano che ci sta scaldando ben bene…Lunedi’ mattina mi sono svegliato che stavo meglio. Io mi selio alla stessa ora, sia per andare al lavoro, sia per andare dal medico, quando occorre. Ho pensato “sembra che ce la faccio..”. E sono andato a lavorare.

Lunedi’ sera avevo ancora un po’ di “callantura”, come chiamiamo noi la febbre. Febbre che e’ passata. Mi ha lasciato un po’ debole, pero’..come e’ normale che sia. Ma posso dire di stare bene. Lo dimostra il fatto che ho avuto anche voglia 🙂  di suonare questo piccolo brano, che ho ripescato dai miei vecchi files musicali.

PER ORA VI SALUTO, SPERO DI POTER ESSERCI UN PO’ DI PIU’

(e di poter andare anche un po’ al mare.. 😆 )

CIAO

Marghian

MI...semplicemente ♪☕♫

Le belle parole dei saggi e dei poeti di tutto il mondo mi aiutano spesso a dire quello che non so esprimere

Con scudo e anfibi...

in direzione ostinata e contraria (Faber)

VIAGGIO VERSO CIELI LIMPIDI

La vita è bella comunque e a prescindere!

Chi trova un amico trova un tesoro

La vita è il frutto della nostra immaginazione

Pensieri...solo pensieri...

Per alcune persone, i libri fanno la differenza tra felicità e infelicità, speranza e disperazione, una vita degna di essere vissuta e una orribilmente noiosa.Anjali Banerjee♦♦Nel serpente il veleno è nei denti, nella mosca è nel capo, nello scorpione nella coda, nel malvagio in tutto il corpo.

Marghian - Music blog

Just another WordPress.com site

Semprevento's Blog

Amo il vento e tutto ciò che accarezza

Cayenna

Essere se stessi contro ogni violenza

la vita va...

Just another WordPress.com site

MALI & LINO

Just another WordPress.com site

~ A l b a ~

camminando insieme a voi.....

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: