Ciao. Questo video che ho fatto e pubblicato qualche minuto fa sul mio canale Youtube,   è un piccolo esperimento, una piccola prova.  Lo pubblico qui su questo blog, dato il “tema” che ho scelto. E per farlo girare un po’   🙂

ACROSS THE UNIVERSE

Il vero viaggio dell’uomo nel cosmo.  Quando sarà?

  *      *     *

Ho scelto questa sequenza di immagini, come a descirivere, in modo esetremamente semplice, il viaggio dell’uomo nell’universo (viaggio per me non ancora intrapreso, in rapporto a quanto c’e’ da fare, in queto senso), cosi’ rappresentato: l’uomo parte, con la sua astronave (immaginatela senza i limiti delle nostre navicelle, che a malapena arrivano, dopo anni, arrancando, solo sui corpi celesti viciniori), ad esplorare il cosmo. Raggiunge distanze immense, esplora mondi lontanissimi, acquisisce conoscenze; ed il viaggio lo porta a sueperare persino la dimensione fisica, oltre le stelle, alle porte dell’infinito, oltre le pieghe di spazio e di tempo.  Ha visioni celesti, e uno sconfinato senso di amore. Poi si tuffa in un tunnel. Sperimenta una nuova nascita, e infine fa ritorno a casa. Con uno spirito nuovo.

////////////////////////

-Il video e’ fatto facendo scorrere le immagini sullo schermo, mentre un altro programma acceso “cattura” tutto quello che sullo schermo appare, nella parte da me prima selezionata. Ho fatto girare, con click del mouse, le immagini nell’ordine voluto mentre riproducevo un file Mp 3 con una musica da me – tempo fa- elaborata con tastiera musicale collegata a pc. Una curiosita’ su questa musica. Chiamai il file di questa  mia versione “Unknown music”,  cioè “musica sconosciuta” perché non conosco il titolo. Molto tempo fa, parlo dei primi anni ’70, dei miei amici formarono un gruppo per suonare. Li ascoltavo, la sera, nella loro “sala prove”. Provavano questa musica, che mi piaceva. La trovai,ad orecchio, con la pianola allora (non avevo ancora una tastiera elettronica). Qualche anno fa,  ho provato ad elaborarla per il computer, così come l’avevo imparata. L’audio , nel video (gioco di parole…) e’ sempre problematico. Faccio si’ che possiate sentirla direttamente dal file (fatto direttamente da tastiera a pc, non dal microfonino), basta cliccare sulla freccetta bianca nel tondino rosso, vicino alla mia immagine che si trova sulla destra. Cosi’ sentite la differenza di riproduzione audio. E’ il microfonino che mi da problemi.

Okay, ciao 🙂

Marghian