PANTA REI OS…KRONOS

clockclock 2

“Tutto scorre..come il tempo”

Il filosofo greco Eraclito diceva: “Panta rei os potamòs”, “tutto scorre come un fiume”. Il senso di questa celebre frase è che ogni cosa cambia, e che niente e’ mai come prima. Come  l’acqua di un fiume che scorre, cosi’ è per noi: in ogni istante siamo diversi. E tutto, nel mondo, è impermanente, mutevole. Il tempo stesso, che trascina, come un fiume, gli eventi nel fluire degli istanti, cambia e…ci cambia. Noi siamo l’acqua in questo fiume del tempo. E passano i secoli e gli anni, e come l’acqua di un fiume, anche noi lasciamo traccia nel “greto” di questo fiume della vita.  Sono le memorie, impresse in questo suo “letto” come impronte, lasciate dal passaggio di uomini e cose. Quelle memorie, per molto tempo, permangono, ma anch’esse sono destinate a trasformarsi, persino a scomparire. Si, tutto scorre, come…il tempo. E noi, in esso, camminiamo e ci trasformiamo, mutando nelle nostre situazioni esteriori come negli stati interiori. Come in un fiume che, seppur impermanente, ha una sorgente…e d una foce. Forse è questo il senso della vita e del nostro cambiare. “Raggiungere il mare”, dove tutto confluisce e, forse , vi rimane. Il mare, in questa metafora,  e’ il termine del corso degli eventi  o..tutto ricomincia, o continua… a fluire? La vita, questa ineffabile corrente, e’ come un segmento, con un inizio ed una fine o e’ come…una retta, che non ha ne’ inizio, e ne’ fine?  Non lo sappiamo. Ma certo e’ che,  nel fiume del tempo, si svolgono tutti gli eventi, quale che sia la meta finale o che ce ne sia, o no, una. In questo perenne scorrere, anche io-come ognuno di noi-  mi lascio trasportare, e ..cambiare. Il tempo, che cambia e rende impermanenti e mutevoli tutte le cose, e’ in certo senso immutabile. Lo e’…nel  suo mistero, e nel suo continuo procedere, mutando gli eventi e le cose, trascinate dalle correnti della vita. Ciao.

Marghian

Annunci