IL CIELO E’ NERO, OSCURATO DALLE NUBI OSCURE DEGLI INCENDI

MA AL DI SOPRA DI QUESTE NUBI DI FUMO, IL CIELO E’ SEMPRE AZZURRO

RISCHIARIAMOLO, PERCHE’ ESSO POSSA RIFLETTERE IL SUO COLORE SUL MARE E SUI NOSTRI VOLTI

CONTRO LA PIAGA DEGLI INCENDI, CHE DISTRUGGONO LA NATURA E LA VITA

(Marghian)

“Gridiamo forte,squarciamo queste fiamme, e rischiariamo questo cielo nero”

TAZENDA

CHELU NIEDDU

 Cielo nero

“Quando l’aquila nera, svelta prende il volo, la paura e’ salita, spaventando (perfino) le rocce. Nella casa del falco l’aria adesso e’ calda, e lui ha un forte tremore, la primavera se ne sta andando!

Questo cielo nero e brutto, misterioso e minaccioso… la chiave la custodisce Dio? Squarciamo queste fiamme e gridiamo forte, affinche’ la Giustizia cali come una lama di acciaio. Senza far male, ma rischiarando questo cielo nero!

Quattro mamme in lutto non sentono il caldo di una estate bistrattata dall’irruenza del fuoco. Ora pioviggina, e sembrano piangere i pini; e l’autunno sta a pensare.. dove mettere le castagne.

 Di questo cielo nero e brutto, misterioso e minaccioso, la chiave..la custodisce Dio? Squarciamo queste fiamme e gridiamo forte, affinche’ la Giustizia cali come una lama di acciaio. Senza far male, ma rischiarando questo cielo nero!”

(TANZENDA-traduz. Marghian)

ALLA MIA TERRA, DEVASTATA DAGLI INCENDI

CIAO, AMICI ED AMICHE

Marghian

Annunci