UN PIANETA SOLITARIO…

*  *  *

Un gruppo di ricerca internazionale di Montreal, in Canada, ha scoperto  un pianeta solitario. Proprio cosi’, un pianeta che non ruota attorno ad una stella, come sarebbe normale aspettarsi da un pianeta. Un “pianeta vagabondo” (ah, lo sapevate che “pianeta” significa proprio “vagabondo”? “Planetè”, in greco, significa “vagante”) la cui scoperta conferma quanto era gia’ stato teorizzato: pianeti “senza un sole”. Il pianeta- vagabondo porta un nome che somiglia piu’ ad un codice fiscale che ad un nome vero e proprio, come e’ normale per gli oggetti celesti. E’ stato infatti battezzato “CFBDSIR2149” (ho fatto “copia.incolla”, non ho tutta questa memoria) dagli astronomi  del Very Large Telescope dell’Eso che lo hanno osservato, insieme a dei colleghi di un altro osservatorio nelle isole Awai.

Altro oggetti “solitari” e “freddi” erano gia’ stati osservati, ma si trattava di “nane brune” (stelle dalla massa non sufficiente ad accendere una reazione nucleare interna, come risece a fare il Sole).

“CFBDSIR2149” e’ stato classificato dunque come un vero e proprio pianeta, e non una “stella nana”, avente una massa ed un volume molti inferiori a quelli di un oggetto di tipo stellare.

Facciamoci ora una idea di come e’ fatto questo oggetto singolare-e single-. E’ grosso-come pianeta-, ha uma massa da  6 a 7  quella di un pianeta come Giove (che, da solo, batte in massa tutti gli altri pianeti del Sistema Solare!) e, ahime, non puo’ ospitare la vita come noi la conosciamo, date certe sue caratteristiche che noi consideriamo “ostative”:  una temperatura che sembra toccare i 400 gradi centigradi, la sua giovane eta’, stimata in circa 50-120 milioni di anni (la Terra ha almeno 4,5 miliardi di anni), e….non ha un “sole che lo riscaldi. Pure se, a calore, sembra difendersi abbastanza bene”. Ma a pregiudicarne la idoneita’ alla vita e’, soprattutto, la sua natura molto probabilmente “gioviana”, gassosa. Come Giove, appunto.

 Si ritiene che il pianeta sia un corpo celeste sfuggito all’”abbraccio”-gravitazionale- della sua “mamma stella”,  una delle trenta stelle che fanno parte della “famiglia” del gruppo di stelle “Doradus A-B”, che si trova a circa 47 anni-luce da noi.

E,  come diciamo noi in Sardegna, “a chini troppu, a chini nudda”…

…UN PIANETA CON QUATTRO SOLI!!!

Ben quattro stelle brillano su un pianeta che dista da noi cinquemila anni-luce, non lontanissimo da noi se consideriamo il diametro della galassia che ci ospita, che e’ di ben 100 mila anni-luce. Andiamo a conoscere questo pianeta che, al contrario dell’altro, e’ in buona compagnia.

Il pianeta gira attorno a due stelle vicine fra loro, e ben distanti all’esterno di tale orbita, ci sono altre due stelle che, come le prime due, girano mutamente una attorno all’altra. Due sistemi solari doppi, dove in uno c’e il pianeta…od un sistema stellare quadruplo, se preferite. Ma le cose stanno cosi’,  a giudicare da quanto confermato dal gruppo di astronomi dell’universita’ di Yale, USA, su una scoperta in via di pubblicazione sul prestigioso giornale scientifico “Astrophisic Journal”. Il nome di questo pianeta “fortunato” e’ piu’ facile da ricordare di quello dato al “pianeta solitario”, PH1, sigla che sta per Placet Hunter 1- “primo cacciatore di pianeti”, dal nome del programma che degli astronomi dilettanti usano per visionare dei dati di Kepler, il telescopio NASA “specializzato” nel cercare pianeti extrasolari, nel “darci la caccia”, appunto.

Il pianeta  ha circa le stesse dimensioni di Nettuno, e sarebbe circa sei volte piu’ denso della Terra. Ruoterebbe attorno alle due stelle “interne” in circa 140 giorni, trovandosi ad una distanza di circa meta’ di quella fra la Terra ed il Sole. Le due stelle “esterne”, invece, distano dalle stelle interne e dal pianeta, circa 900 U.A (U.A, Unita’ Astronomica, pari alla distanza “Terra-Sole”, 150milioni di KM circa).

Orbene… ne vedremo delle belle, questo e’ sicuro. Fra conferne e smentite, si scopriranno cose ancora piu’ strane. E forse i modelli di formazione e struttura dei pianeti e delle stelle dovranno essere “rivedute e corrette”, almeno in parte.

CIAO

Marghian

 

Annunci