FESTINA LENTE

“Festìna lente” e’ una espressione in latino.  Tradotta letteralmente, la frase significa “sbrigati lentamente”. Lo scrittore romano Svetonio, vissuto tra il 70 dopo Cristo ed il 126  dopo Cristo.   attribui’ questo motto all’imperatore Cesare Augusto.  Pare pero’ che la citazione fatta da Augusto negli scritti di  Svetonio fosse in greco, “speude bradeos” di cui appunto “Festina lente” e’ la traduzione latina.  Questo motto fu adottato successivamente anche da Cosimo de’ Medici  che associo’ questa frase ad una “tartaruga con la vela”, che era l’emblema della sua flotta navale.

Il senso dato al motto e’ quello di efficienza e di prudenza insieme. “Sbrigati ma lentamente”, sii efficiente, svelto ma…con ponderatezza”. Un bel significato, “un consiglio” che  proprio oggi suona di estrema attualità.  La fretta, lo stress, la cultura dell’efficientismo e, direi del materialismo sfrenati non ci permettono di vivere serenamente. Anzi, le cose che facciamo-naturalmente di fretta- vengono svolte persino male. E non si ha tempo di curare i rapporti umani, tanto siamo presi dalle “cose pratiche”. Che sono importanti, che vanno fatte, ma con quella prudenza di “latina saggezza” che oggi non guasterebbe. “Festina lente” e’ la frase che dovrebbe risuonare in noi ogni qual volta che la fretta ci sopraffa’. E questo accade molto spesso a tutti noi. “Festina Lente”, dunque. Con grinta ed efficienza ma con…tranquillita’ e serenita’.

FESTTNA LENTE E’ ANCHE…

 UNA MUISICA.  LENTA, NATURALMENTE.

CIAO

Marghian

Annunci