*NATALE*

Il presepio, la rappresentazione tradizionale del Natale

***

SI, E’ NATALE

MA COSA SIGNIFICA PER NOI… IL NATALE?

*////////////////////*

“Siete venuti a vedere un bambino che piange in una culla?

Avete atteso per secoli la venuta di un liberatore, di un eroe o di un..re?

Io sono un bambino che piange in una culla. Non vi e’ arredo, ne’ pareti di lusso

nella stanza dove sono nato. Siete venuti a sentire i vagiti di un neonato  la

cui madre ha partorito in una “sala- parto” di fortuna perche’ non c’era

posto… nell’albergo? E chi vi ha fatto gli “onori di casa”: la servitu’ forse?

E ditemi, siete stati forse delusi nel vedere un uomo

semplice che vi ha soltanto detto: “entrate, amici”?

Che c’e fra me e voi, che mi aspettavate? Ma ditemi..

Che cosa ora voi vi aspettate da me?

Una liberazione dalle ingiustizie del mondo?

O  credete che io diventi un re? In realta’ io lo sono.

Eppure non ce’ una reggia qui, ne’ un plotone di guardie reali.

Ne’ vi prometto, come fanno gli altri re, ricchezza e benessere materiale.

Vi aspettate forse questo da me?

Eppure potete vedere con i vostri occhi  che cosa c’e’,  qui da me:

Un deserto, una famiglia stremata, ed un bambino.  Ma io vi dico che

qui  vi e’ piu’ che un regno, e cio’ che aspettavate e’ qui, davanti a voi.

Un bambino indifeso, i suoi genitori, degli amici. E allora?

Il mio regno non e’ di questo mondo. Se fosse di questo mondo, questo regno

non vi darebbe piu’ di quello che vi hanno dato gli altri regni e gli altri re.

Dopo che questi regni erano passati, infatti,  voi eravate

ancora in attesa del mio avvento.

Ecco, io sono qui, in mezzo a voi.  E vengo al mondo per insegnarvi una via

che non e’ quella degli altri re, ne’ quella degli altri saggi.

Essi hanno riposto tutto il loro insegnamento sulle cose del mondo.

Io invece vi propongo altro.

Ecco perche’ siete venuti a trovare un bambino in fasce

nel deserto. La vostra voglia di amore vi ha condotti qui da me.

Ma ditemi: Crederete in me quando saro’ diventato… grande?”

(Marghian, dal post sul Natale 2010)

**********

*Queste parole furono scritte da me, direttamente nella casella del post.

Perche’  io credo che Cristo, nascendo, abbia

pensato, e sentito,  proprio queste cose. E che,  guardandosi intorno,  abbia detto

proprio questo, nel suo cuore: “Mi crederete, mi seguirete…quando saro’ diventato grande?”

/*******************************/

Natale per riflettere, Natale per la tradizione, Natale per le cene insieme

e….NATALE PER TUTTO IL MONDO. 

BUON NATALE AMICI ED AMICHE!

Marghian

Annunci