DUE POESIE PER UNA CANZONE.  LO SAìEVATE?

*NEL MO PRIMO COMMENTO : “A DIOSA” CANTATA DA ANDREA PARODI E DA MARIA CARTA*

*A Diosa- Non potho reposare*

DUE VERSIONI CHE SI “INTEGRANO”, NELLO STILE E..NEL TESTO.

ECCO PERCHE’:

*/*/*/*/*/*/*/*/*/*

CIAO, AMICI ED AMICHE.  NOTERETE CHE, ALLA FINE DEL TESTO , NEL PRIMO VIDEO DOVE CANTA ANTREA PARODI, APPARE  SCRITTO..”OH, DIOSU AMADU”. QUESTO  E’ IMPORTANTE E CURIOSO,  SE VI PONETE LA DOMANDA: “PERCHE “DIOSU AMADU…”‘ “AL MASCHILE“? ECCO!!!!

L’AUTORE COMPOSE DUE POESIE CHE SONO ” DUE LETTERE DI AMORE”:  LA PARTE DI “LUI CHE SCRIVE A LEI”, DAL TITOLO “A DIOSA” (alla mia bella)….E LA PARTE DI “LEI CHE SCRIVE A LUI”, DAL TITOLO “A DIOSU”  (“al mio…”caro”, “diosa” e’ intraducibile, e *starebbe a significare “bellissima”,  anche nel portamento, “elegante”, “cara” o.. amabile”….)

A DIOSA e’ il vero TITOLO DELLA CANZONE CONOSCIUTA COME “NON POTHO REPOSARE”

***

IN OLTRE LA CANZONE, IN OGNI SUA VERSIONE, NON E’ MAI “COMPLETA” DEI DUE TESTI” DAI QUALI ESSA HA POI AVUTO ORIGINE;. OGNI INTERPRETAZIONE DE “A DIOSA” -“NON POTHO REPOSARE” RISULTA ESSERE SEMPRE UNA “FUSIONE-RIDUZIONE” DI QUESTE DUE POESIE.

L’AUTORE  E’ UN CERTO SALVATORE (BADORE) SINI, CHE SCRISSE QUESTE “LETTERE D’AMORE” MEI PRIMI ANNI ’40 DEL ‘900 IN TEMPO DI GUERRA. QUASI CERTAMENTE  EGLI NON PENSAVA AD UNA…CANZONE MA  A “DUE POESIE”, PRATICAMENTE IN UNA:  “A DIOSA” E… “A DIOSU” (la “lettera di lei”, in risposta alla prima)

D E’ COSI’ CHE E’ NATA QUESTA BELLISSIMA CANZONE:  DALLA “FUSIONE” DI QUESTE DUE PARTI IN UNA”  CHE, COME CANZONE, E’ ” CANTATA SIA “AL FEMMINILE” CHE  “AL MASCHILE” A SECONDA DELL’ INTERPRETE O  DELLA INTERPRETE (“..oh diosa amada”..”oh diosu amadu…”)

E’ UNA BELLISSIMA CANZONE, CHE NONOSTANTE NON SIA “ANTICHISSIMA” E’ DIVENTATA ORAMAI, SPECIALMENTE PER NOI SARDI, UN VERO INNO. LA CANZONE, COME SAPETE, E’… “MEGLIO CONOSCIUTA” COME “NON POTHO REPOSARE“, DALLE *PRIME PAROLE”.

“NON POTHO REPOSARE” NON E’ STATO IL PRIMO CASO. “NEL BLU DIPINTO DI BLU”  E’ CONOSCIUTA COME”VOLARE” AD ESEMPIO. E’  UN PO’ COME ACCADE PER LE “ENCICLICHE PAPALI” CHE PRENDONO IL  TITOLO DALLE PRIME PAROLE CON LE QUALI INIZIANO (“pacem in terris”.. eclesiam suam” ).  PER “”NON POTHO REPOSARE “,PERO’ LA “SCELTA” E’ STATA AFFIDATA ALLA GENTE, ALLA SUA CONSUETUDINE  E …TRADIZIONE, CHE… *COSI’ LA “BATTEZZO'”.

/————————————————/

NOTATE  POI CHE MARIA CARTA LA CANTA IN MODO CHE..SI, IL CANTO SARDO,  INTERPRETATO DA LEI E  DA ALTRE VALIDE ARTISTE,  SI “INCONTRA CON IL…”FADO PORTOGHESE”. SI, ANCHE CERTE CANZONI CANTATE DA ELENA LEDDA E DA MARISA SANNIA SANNO DI…”FADO”.  QUESTA CANZONE, AMICI ED AMICHE…E’ UNA VERA “BOMBA NEL CUORE”.  ED E’ CON IL CUORE CHE VE LA DEDICO, CON UN ABBRACCIO. *CIAO

MarghianRosa rossa

Annunci