LA MIA …CASETTA!!!

ENTRATA PRINCIPALE

L’ALTRA ENTRATA CON CORTILE, VERANDA, POSTO  MACCHINA E…2 CUCINE

(mica male.. 🙂 per un single)

SI, E’ LA MIA CASA NATALE E..DOVE VIVO, *”RUBATA” A “GOOGLE MAPS”

*/*/*/

Vi do qualche notizia storica e..curiosa

La mia casa , oggi, e’ molto diversa da come la conobbi da piccolo. Essa, di “originale” ha soltanto i muri interni-ovviamente restaurati-. Prima era una casa completamente diversa, “stile antico” perche’..e’ antica!!!

Tutto il mio vicinato era tipo “borgo medievale”,  compresa la mia casa che…mio nonno, a fine ‘800 compro’ per sposarsi…che era gia’ vecchia!!!

Quando avevo 10-12  anni, vennero per la prima volta i muratori, cui altre opere seguirono, le ultime curate da me. Dunque, io la conobbi..come era allora!!!

Una scala di legno pertava al “soffitto” che sono oggi le due stanze del  piano di sopra, ovviamete non sono come allora, e…l’attuale vano scala con una stanza matrimoniale formavano allora  un unico “cucinone” enorme, con pareti alte che arrivavano a “sa cannizzada”, intreccio di canne annerite dal fuoco e dal tempo  sul quale poggiavano le tegole, ora sostituite da eternit , e una soletta in cemento e’ al posto de “sa cannizzada”, il.”vecchio soffitto”.
Dove vedete indicato “e’ da qui che vi scrivo” c’e’ il..salone, dove ho il mio “quartier generale di Marghian”; la seconda finestra del piano terra alla sinistra della porta di ingresso da’  invece su una altra stanza matrimoniale delle stesse dimensioni del salone-soggiorno.

In direzione della porta di ingresso, attraversato il salone, ecco il vano scala con annessa altra stanza matrimoniale, un po’ piu’ piccola di quella che da sulla strada.  Dall’altra parte della casa, ci sono le due  cucine, e i servizi.

Pensate che una delle cucine e il bagno, piu’ una veranda ad angolo retto con quella indicata con freccette, formavamo allora, 42 anni fa,  un unico ambiente dove mio zio…faceva il vino, una cantina insomma. E.c’era poi,  nella attuale cucina indicata da freccetta,  l’antico forno “ad igloo”  che venne costruito da mio nonno- prima del ‘900!!!- dove mia madre faceva… il pane in casa.

/*/  */*/*/*/*/

Qualcosa… di storico infatti-io abito proprio nel centro storico, a  pocp piu’ 300 metri dalla piazza della chiesa. Il paese nell’insieme conta circa 10500 abitanti, ed il centro storico  dunque “proporzionalmente ” abbastanza vasto  e comprende  almeno sette o ottto vicinati, o quartieri.

E’ , il mio, comunque uno dei quartieri piu’ vecchi del paese, ho studiato un po’ la storia di terralba…nel mio vicinato c’era una chiesetta  secentesca, dove ora c’e l’oratorio, e di cui sopravvive ancora oggi  un muro di quella chiesetta di Santa Maria…e “Santa Maria” si chiama il mio vicinato..e .non escludo che la mia casa fosse…del periodo, se non addirittura piu’ antica, anche perche’ nel pulire un pozzo che  fu poi ricoperto di terra (avevamo le galline, in cortile!), mio padre scopri’…quattro arcate di mattoni disposte ortogonalmente, che quasi “non le toccavo due per volta insieme allargando le braccia  ” come egli spesso  raccontava…una antica cistarna?!!!

La casa, probabilmente, era una abitazione di campagna e  chissa’ quanti anni ha questa casa!!!
Ripeto, di “vecchio” c’e soltanto la muratura interna- muri di mattoni crudi  larghi  piu’ di 80 cm!!!-  ovviamente oggi la casa e’  tutta  restaurata, e le pareti esterne “non sanno di antico”, a parte un po’ la facciata esterna a fianco  della quale vedete il cancello, su cui fra qualche mese, in autunno, ci mettero’ nuovamente le mani.

E QUESTA E’ LA DESCRIZIONE STORICA ED ATTUALE.. DELLA MIA CASA

/——————————————/

VE LA PRESENTO VOLENTIERI. CIAO.

Marghian

Annunci