(THERE’S) A PLACE IN THE SUN..
  
 
 …FOR EVERY ONE.
Ciao. nella mia “trilogia” di posts che trattano della ricerca del senso della vita attraverso un cammino, dopo “Ciao Uomo” e “Where have all the flowers gone”, che  ho collegato al post “Pace.quando?”, ho scelto “A place in the Sun”. E’ una canzone americana, del genere “Gospel-soul”. In italiano era conosciuta con il titolo di “Il sole è di tutti”, che anche lo stesso Stevie Wonder interpreto, proprio in italiano’. Ma, mentre “Il sole è di tutti” -ascolatatela, cantata da Dino – ,era una canzone d’amore, e parlava di due fidanzati e di una loro “relazione in crisi”, questa interpretazione mantiene il significato originale, nel testo americano, di un “posto al sole”, che è di tutti”, per la cui luce c’è speranza per ognuno. ma…lascio che sia la canzone a parlare, con la voce del grandissimo STEVIE WONDER.
************************************************************ 
“Come un lunghissimo torrente, io vado correndo dietro ad un sogno. E vado avanti, vado avanti. Come un ramo di un albero, io continuo a raggiungere (la meta) per esere libero, e vado avanti, vado avanti. perche’ c’è un posto nel sole, dove c’è speranza per tutti, ove il mio povero cuore affaticato..deve correre. C’è un posto nel sole, e prima che la mia vita sia compiuta, trovero’ un mio posto…nel sole. *Come una vecchia e polverosa strada, io sono stanco per il peso-del cammino-, e vado avanti, vado avanti. Cosi’ come  ora è questo stanco e affannato cuore, io, mi sono senpre “rotolato”, camminando, sin da quando sono nato…andando avanti, sempre avanti. Perche’ ce’ un posto, nel sole, dove c’è speranza per tutti, e dove il mio pvoero e affaticato cuore deve correre. C’è un posto, nel sole, e prima che la mia vita si compia, trovero’ il mio posto,  nel sole”.  (parlato: voglio che ricordiate, quando vi sentite tristi e sfiduciati…che-cantato-.. c’è un posto nel sole……).
**************************************************************
Avrete notato che ho preferito tradurre “in the sun” con “nel sole” anziche’ “al sole”. Mi piace di piu’, e..a mio avviso da’ un senso piu’ “pieno” all’espressione, e nel contempo piu’ “fedele” al senso che ha nel testo. E questo in quanto “il sole” rappresenta non soltanto “esporsi alla sua luce” , ma…”essere dentro la sua luce”. “dettagli a parte,, questo testo descrive molto bene cio’ che è “il cammino”, “l’anelito”, “la speranza” e “la forza di andare avanti” verso “la meta”, nel tipico “pathos” che caratterizza la lirica e l’interpretazione di una canzone “gospel”, o “spiritual”. *Ecco perche’, alle altre due canzoni dei posts precednenti, ho aggiunto questa. Per parlare ancora del “cammino della vita”, , del suo senso”e…per una voce bella di un grandissimo artista, che è STEVIE WONDER. Ciao.
Marghian
Annunci