I MIEI COMMENTI  2

"Il passato ed il futuro…esistono? Io so-diciamo cosi’- che le particelle elementari possono viaggiare nel tempo e nei due "versi". Dunque per queste particelle che si "spostano nel tempo" passato e futuro dovrebbero…"essere già li’", "pronti all’uso…e come necessario "contesto" in cui tali particelle posspnp muoversi, addirittura esistere. "So", dicamo, che teoricamente si puo’ essere "trasportati", ad esempio, nel futuro. Allora questo "futuro"-scusate la contraddizione di termini-…esiste già. Mio padre fece una osservazione semplce-aveva la 3  elementare- che pero’ mi fece riflettere: "Il passato cos’è? E’ passato, non lo viviamo piu’. Il futuro deve ancora essere e non lo.. sentiamo-percepiamo….esistidi  scetti su  momentu presenti -esiste solo l’istante presente-". Ecco che pure io mi chiedo se il futuro "esiste" o è il..presente stesso che si manifesta nel..muoversi delle cose, da cui un "passsato inesisnente"-ero in quella stanza, ora sono in quest’altra…..io ricordo delle cose dell’altra stanza ma…è il ricordo che perdura nel….presente. Preciso che cio’ che scrivo non ha valenza scientifica…è un mio dubbio, pur se.."so" che Einstein disse che "passato, presente e futuro" sono..un unica cosa. Forse io mi baso su una concezione tradizionale di tempo- ieri è passato…ora si, tutto esiste e..dopo …deve ancora venire. //Ma…se il futuro esiste e deve soltanto "essere raggiunto"…come si puo’ andare avanti nel tempo? O indietro -nel passato-? La fisica lo vieta…..viaggiando a ridosso della velocità della luce si va "avanti"-se mi fermo il mondo è "invecchiato". Ma un "salto" di millenni in un istante…non è possibile. Occorrono enormi quantità di massa ed energia per un "quantun leap" di qualche secondo. E allora? La "soluzione", a mio avviso, sarebbe…trasfigurarci! Se..si agisse sulle fantomatiche stringhe-"anima " di tutte le particelle-, si potrebbe "all’istante" mutare lo "stato intimo della materia" tale da renderla conforme a..quell’altro spazio-tempo che sarebbe il passato o il futuro. "Non esistere materialmente per un istante-non avere massa!- e " rimaterializzarci" fuori dalla nostra "bolla temporale". Chi mi dice che io, nel muovermi nello spazio e nel tempo.non muti la mia struttura intima-stringhe-? Farlo "all’istante"..sarebbe il..teletrasporto, senza offendere Einstein e la fisica normale. Ma…le sitringhe esistono? E se si, le si puo’ "manipolare"?. Ecco cio’ che mi chiedo, "a fantasia", tanto per divagare un po’. Ciao" ( da un comento da me rilasciato  giovedi’ 5 febbraio 2009  sul post: "Viaggi nel Tempo ? Secondo due scienziati russi con il Nuovo Large Hadron Collider la capacità di spostare all’istante particelle è già realtà", pubblicato da Gordon Francis ferri  nel febbraio 2008 sul blog: " http://mysterium.blogosfere.it/").

Marghian

Annunci