*MARIA LUISA CONGIU/FESTA  SARDA PAESANA*

      


La bellissima voce di Maria Luisa Congiu, la musica ed i costumi. La Sardegna è   anche (oserei dire soprattutto) questo: il suo folklore, la sua cultura ed il suo calore umano.

“Pro tie, istella splendente de su chelu

Per te, stella del cielo

Pro tie, creatura pitzinna cun su coro mannu

Per te, creatura piccola dal cuore grande

Pro tie chi custa terra a’ zeneradu

per te, che questa terra ha generato

pro pustis ti lassare andare a su chelu asulu

Per poi lasciarti andare al cielo azzurro

Pro creschere pius bella che mai

Per crescere piu’ bella che mai

De luche, de vida, e de iscienzia

Di luce, di vita, e di sapienza

E pro si cunfortare pro tenner nois sa passenzia….

E per confortarci, ed avere noi la pazienza

In su turmentu de ‘onzi die, e in s’ispera

Nella fatica di ogni giorno, e nella speranza

Tottu custu es pro tie, Diosa istella de su chelu

Tutto questo e’ per te, radiosa stella del cielo

S’alenu de amore, su gosu, su recreu e sa bellesa

Il respiro di amore, la felicità, la gioia e la bellezza

Pro tie es tuttu custu  e cantu prusu..esti bellu, nodiu

Per te e’ tutto questo, e quanto e’ di piu’ bello, notevole

e amadu….cun su coro, sa mente, e su spiritu de amore”

Ed amato..con il cuore, la mente e lo spirito di amore”.

******************************************

**Oggi l’ho rialscoltata. Rivedere queste immagini e sentire la musica mi ha commosso.

Cio’ mi ha spinto a scrivere…questi versi.

Ed è stato bellissimo. Ciao.**

27 GIUGNO: N.B.: La canzone parla delle feste paesane in  generale, descrivendole cosi’ come come esse sono: folklore, gioia e..feste, appunto. Oggi dedico “Festa sarda paesana” alla festa di S. Pietro che si festeggia al mio paese. Ciao.

                                         Marghian


Annunci